fbpx

Creare un negozio online per la tua attività

Ogni giorno, più negozi aprono online, più prodotti vengono venduti online e più acquisti vengono effettuati tramite e-commerce. Quindi, dove risiede la tua attività in termini di e-commerce? Se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai preso la decisione di iniziare a vendere prodotti online. Tuttavia, solo perché oggi è più facile che mai vendere online, non significa che sia facile. Avviare la tua attività e quindi creare un negozio online può essere travolgente e dispendioso.

Se non hai ancora creato la tua attività, assicurati di leggere Passaggi per avviare un'attività di e-commerce, primo. Questo ti guiderà attraverso i passaggi per avviare la tua attività e determinare il tuo modello di business. Una volta che hai impostato la tua attività, è il momento di creare il tuo negozio!

Dovresti aprire un negozio online?

Si stima che entro l'anno 2040, 95% di tutti gli acquisti avverrà tramite e-commerce. Quindi, in breve, se hai intenzione di vendere qualsiasi prodotto come reddito aziendale primario, allora sì, dovresti avviare un negozio online.

Tuttavia, ci sono moltissime aziende che vengono monetizzate attraverso altri mezzi, come servizi o pubblicità. Per queste attività, potrebbe esserci ancora un'opportunità per un reddito d'impresa secondario attraverso un negozio online. In questi casi, i prodotti venduti sono destinati a supportare l'obiettivo aziendale primario. Ad esempio, se sei un consulente finanziario, potresti vendere prodotti app di contabilità o libri di coaching finanziario online. Se sei un Food Blogger, potresti vendere elettrodomestici o strumenti per cucinare online. Oppure, se hai un ristorante, potresti vendere buoni regalo o magliette con il tuo nome sopra.

Tuttavia, non tutte le aziende dovrebbero aprire un negozio online. Un dentista non dovrebbe necessariamente avviare un negozio online per vendere spazzolini da denti. Il reddito generato dal negozio deve valere il tempo e il denaro investiti per crearlo e mantenerlo. Oppure, i prodotti venduti devono davvero aggiungere valore per i tuoi clienti offline.

Indipendentemente dal fatto che il negozio online generi il tuo reddito primario o secondario, i passaggi descritti di seguito sono ancora pertinenti.

Passi per creare un negozio online

Come accennato in precedenza, questo articolo presuppone che tu abbia un'attività esistente o almeno che abbia avviato il processo per creare la tua attività. In caso contrario, assicurati di leggere Passaggi per avviare un'attività di e-commerce. Sebbene ci siano molti passaggi per creare un negozio online, questi sono quelli generali per guidare il tuo processo.

1. Determinare i prodotti e il modello di inventario

Prodotti

Il primo passo prima di iniziare a creare un negozio online è determinare quali tipi di prodotti vuoi vendere e come gestirai l'inventario. Nell'articolo Passaggi per avviare la tua attività di e-commerce, esaminiamo i diversi modelli di business e-commerce in modo più approfondito. Quindi, torna a rivedere quelli se necessario.

Si stima che ci siano 12-24 milioni di siti di e-commerce in tutto il mondo. Tuttavia, meno di 1 milione di questi siti vende più di $ 1,000 all'anno, quindi c'è un sacco di spazio per la crescita (WPForms). Detto questo, con così tanta concorrenza là fuori, è prudente iniziare a restringere la portata del prodotto – essere l'esperto in una nicchia. Questo perché è più facile indirizzare il traffico su un argomento specifico. Più i prodotti sono specifici, più è probabile che ogni cliente che viene nel tuo negozio acquisti.

Hai bisogno di aiuto per determinare quali prodotti vendere? Dai un'occhiata a questo articolo con suggerimenti per Identificazione di prodotti redditizi vendere.

Inventario

In termini di inventario, dovrai determinare se desideri utilizzare il drop shipping o trasportare tu stesso l'inventario. Se non conosci la vendita di prodotti online, è molto più facile iniziare dropship. In questo modello, la tua azienda opera come negozio per i prodotti di altri fornitori. I clienti vengono nel tuo negozio online, effettuano l'ordine, ti inviano il pagamento, quindi gli ordini e il pagamento vengono inoltrati ai fornitori per l'evasione. Se non stai producendo i tuoi prodotti, è facile da configurare attraverso diverse piattaforme di e-commerce, come ad esempio Shopify:.

Questo modello ha bassi costi generali in quanto non è necessario trasportare l'inventario, ma poiché sei una terza parte in questo modello, i tuoi margini di profitto sono inferiori rispetto ad altri modelli. Questo modello ha anche un controllo limitato sui prodotti stessi o sul tempo necessario ai clienti per riceverli. Questo perché non vedi mai il prodotto fisico o lo metti in una scatola di spedizione, tutto questo è gestito dai suppolers.

Ci sono alcuni casi in cui portando inventario potrebbe essere meglio per te. Se hai già lo spazio per tenere l'inventario e puoi realizzare un profitto maggiore acquistando l'inventario in anticipo, allora potrebbe essere una buona opzione. In genere, per le piccole o nuove imprese, questa è una buona opzione se stai marchiando prodotti generici, come magliette o borse. La gestione dell'inventario ti offre anche un maggiore controllo e supervisione sulla qualità del prodotto.

2. Scegli il tuo tipo di negozio

Pulsanti di acquisto

Se disponi di una linea di prodotti molto limitata o se i prodotti sono disponibili solo per un periodo di tempo limitato, potresti semplicemente incorporare un pulsante di acquisto nel tuo sito Web o nella pagina di destinazione. Molti fornitori di gateway di pagamento offrono questa funzionalità, come Paypal o Stripe. Puoi leggere di più su Gateway di pagamento qui.

link di affiliazione

I link di affiliazione sono link speciali esclusivi della tua attività a prodotti su pagine di altri fornitori. Quando qualcuno fa clic sul collegamento e acquista dal fornitore, il collegamento univoco che ha portato quell'acquirente a loro segnala che otterrai la commissione designata. Per ottenere link di affiliazione, è necessario stipulare un accordo con il fornitore, direttamente o indirettamente tramite reti di affiliazione di terze parti. Amazon è uno dei programmi di affiliazione più popolari in circolazione per i prodotti collegati in questo modo. Tuttavia, le commissioni che offrono sono piuttosto basse.

I link di affiliazione hanno più senso se (a) stai semplicemente cercando di offrire valore ai tuoi clienti piuttosto che realizzare un reddito elevato o (b) ti stai concentrando su alcuni partner di affiliazione ad alta commissione che puoi promuovere.

Piattaforme per la creazione di negozi online

Infine, il modo più comune in cui le aziende di e-commerce creano i loro negozi online è lavorare con un fornitore di piattaforme. Le piattaforme di e-commerce ti offrono i modelli e gli strumenti per costruire il tuo negozio online senza alcuna competenza di codifica o web design. Il passaggio 3 approfondisce ulteriormente questo aspetto.

3. Seleziona una piattaforma del negozio

Ci sono molte variabili da considerare quando si seleziona la piattaforma per il tuo negozio online. Assicurati di fare la tua ricerca. Guarda i siti della concorrenza e altri negozi online per vedere quali ti piacciono. Per una recensione dettagliata delle migliori piattaforme disponibili per vedere cosa potrebbe essere meglio per te, puoi leggere questa recensione del 8 migliori piattaforme di e-commerce.

Piattaforme da considerare per costruire il tuo negozio online

4. Comprendere le tasse statali e altri requisiti legali

Prima di iniziare a vendere prodotti, è necessario determinare l'imposta sulle vendite e altri requisiti legali. Dovrai anche ottenere un ID di registrazione dell'imposta sulle vendite nello stato o negli stati in cui opera la tua attività. Verifica la frequenza con cui devi presentare le imposte sulle vendite al dipartimento delle imposte del tuo stato.

Esistono alcuni tipi di attività commerciali che richiedono permessi, licenze e / o documenti federali o statali per operare legalmente. Alcuni esempi includono pratiche mediche, avvocati, ristoranti, alcuni tipi di società di costruzioni e altri. Tutte le aziende coinvolte in attività regolate dal governo federale dovranno ottenere una licenza federale.

Per informazioni sulle licenze commerciali federali, visitare il Sito Web di amministrazione delle piccole imprese.

5. Gateway di pagamento

Una volta che hai il tuo ID IVA, puoi selezionare un fornitore di gateway di pagamento. A seconda della piattaforma del negozio online che hai selezionato per il tuo negozio, potresti avere fornitori di gateway di pagamento consigliati. In caso contrario, ce ne sono molti tra cui scegliere.

I gateway di pagamento online sono offerti da una varietà di società di servizi finanziari. Un gateway di pagamento è un'applicazione software di servizi commerciali online in cui i fornitori autorizzano pagamenti con carta di credito o diretti. Ciò consente transazioni online senza interruzioni tra una varietà di venditori e acquirenti diversi.

Assicurati di leggere il I 5 principali gateway di pagamento.

Acquisizione del cliente

La creazione di un negozio online è l'inizio. Una volta che il tuo negozio è attivo e funzionante, è il momento di sviluppare un piano di acquisizione clienti. Sfortunatamente, non è vero che se lo costruisci semplicemente, arriveranno. Devi trovare i tuoi potenziali clienti e invogliarli a venire nel tuo negozio. È importante mettere insieme una strategia di marketing e un piano di esecuzione per generare consapevolezza e prove per il tuo negozio. Se non hai esperienza con questo, puoi trovare questo articolo utile con 5 elementi essenziali di marketing per l'acquisizione dei clienti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *